Diamo il meglio di noi soprattutto in campo fiscale.

Colpirne 100 per educarne 10, questo è il nostro motto e amiamo molto le reti a strascico.

Ci piace molto introdurre numerosi e complessi adempimenti per tutti (rete a strascico) in modo da avere la certezza di colpire anche coloro che cercano di farci fessi

Interveniamo con il legislatore proponendo norme ad hoc con lo scopo di creare nuovi adempimenti, avendo cura di inserire la parola chiave “semplificazioni” che tanto piace trasversalmente.

Facciamo grande uso di termini desueti della lingua italiana e inseriamo virgole e punti nelle norme di reale semplificazione proposte da altri, in modo da disinnescarne gli effetti. Ci piace molto utilizzare termini come “ancorché”, così, tanto per tenere il cervello in allenamento: si intenderà anche se o nonostante, sebbene, quantunque??

Tra l’altro, non vorremmo che qualcuno pensi che il legislatore non sia particolarmente colto e si abbassi a utilizzare termini troppo comprensibili alla “parlo come magno.

Facciamo grande uso di rimandi e richiami ad altre norme che a loro volta sono rimandi o richiami di altre, che a loro volta sono rimandi o richiami di altre, che a loro volta sono rimandi o richiami di altre, che a loro volta sono rimandi o richiami di altre e così via. Nelle nuove norme inseriamo vagonate di premesse, quali “Vista la legge….” Visto il decreto del…” Vista la Comunicazione del“, “Considerato che“, “Emanato di concerto con.….”in modo che chi deve approvarle capisca che è bene fidarsi di chi ne sa di più (cioè noi).

Partecipiamo con attenzione alla redazione di istruzioni che dovrebbero spiegare norme e adempimenti, inserendo termini di dubbia interpretazione e avendo cura che siano di un numero di pagine tali da tenere sempre allenata la mente.

 

Corso di Burocrazia difensiva